L4, il lavoro della piattaforma continua

Il Coordinamento di Libera Ivrea e Canavese considera importante aver stimolato con la  proposta di L4  ambiti di riflessione tra le forze politiche. Ricordiamo infatti che tutte le forze politiche hanno  sottoscritto l’adesione alla Carta di Pisa, codice etico per gli Amministratori, in fase di campagna elettorale (vedi L4).

In Consiglio Comunale nel mese di settembre è stata evidenziata una situazione di conflitto di interessi  in seguito a rapporti di parentela  tra  un amministratore e persone operanti in organizzazioni specificamente interessate a decisioni  in cui  l’ amministratore in questione può essere coinvolto.
Rispetto a tale situazione di  incompatibilità tra incarichi il Coordinamento ha ritenuto opportuno procededere nel seguente modo:
E’ stata contattata la Amministrazione Comunale per avere elementi precisi rispetto ai fatti in questione, è stato chiesto quali soluzioni la Amministrazione prospettava per un risanamento della situazione.

Il Coordinamento si riserva di sollecitare la risoluzione della incompatibilità suddetta se questa non avverrà in tempi compatibili con le procedure organizzative delle istituzioni coinvolte. Per stimolare la riflessione sulla corretta gestione di aspetti etici, come intervento specifico delle modalità di Libera, il Coordinamento sta organizzando un incontro formativo di approfondimento sulla Carta di Pisa con il professore Vannucci, in particolare rivolto a tutti gli amministratori locali , eventualmente  da affiancare ad un incontro aperto alla cittadinanza di sensibilizzazione agli stessi principi.

Il coordinamento di Libera Ivrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *